Renato Pilutti

Sul Filo di Sofia

Cenni biografici

Renato Pilutti, furlàn, vive en Codroipo, Udine, Italia.

Estudiè sciencias politicas y sociales, y despues teologia patristica,  fundamental, metafisica y moral obtenendo los maximos titulos academicos, tambien como equivalencia en las ciencias filosoficas . Trabaja como consultor direccional de empresa, es escritor de ensayes y de narraciones. Filosofo consultor para las personas y para los grupos/las organizaciònes. Su impostaciòn intelectual, se puede decir, prefiere una vision del mundo y de la vida humana realista (el concepto es de derivaciòn aristotelico-tomista) y personalista.

Teologo y docente, se ocupa de disciplinas de trabajo, de organizaciòn, de antropologia filosofica y de etica como saber verdadero del obrar libre del hombre.

Es filosofo consultor y tutor de los jovenes para Phronesis, la sociedad italiana de los consultores filosoficos reconocida por el Govierno.

Escribe y estudia viviendo.

Corre y medita acerca de el singular misterio de la vida,

diez mil veces tocado por el asombro.

La luz de sus ojos es su hija Beatriz.

Vale.

!Cuidado!

Este blog selecciona mis materiales verdaderos, porque en la red estan tambien citaciones incorrectas (Waygreenpages y Openpolis por ejemplo) que me conciernen.

Motto friulano

Se il nono nol conte e il nevòt nol scolte

si romp il rimpìn e finis la sapience.

(Se il nonno non racconta e il nipote non ascolta/ si rompe l’aggancio e finisce la sapienza).

Renato Pilutti

Nessun tag per questo post.

5 Comments

  1. je suis beatriz……comment ça va??? salut papò

  2. Franco Calini

    27 marzo 2012 at 08:33

    il link a :
    Fecondazione assistita: un asfittico dibattito
    non va.
    Grazie per il Blog, pensieri rari, mi sento un pò meno solo
    Franco Calini

  3. Caro Renato,
    sono arrivato a te cercando di Alex e di un suo interento a Riva del Garda, negli anni 80 dove era stato invitato dall’associazione di infermieri critici Aniarti in sostituzione di Ivan Illich. Mi sembra di ricordare che fu invitato proprio su iniziativa di qualcuno di verde ui di cui non ricordo il nome. Forse Elio Drigo?l. Ne hai memoria per caso?
    e grazie del bel ricordo di Alex che ho scoperto tra le tue pagine.
    Un abbraccio
    edi rabini
    333492578

  4. “Delle aperture domenicali e festive dei centri commerciali”
    Fra i “politici” che hanno proposto o approvato le aperture domenicali e festive dei centri commerciali, ci sono niente meno che dei…..demo…….cristiani???!!!!! (Casini, Monti….ecc.) e mentre questi le domeniche e le altre feste comandate stanno con la famiglia, i figli, i nipoti e vanno a …..baciare i banchi alla Santa Messa …magari ricevendo anche la Sacra Eucarestia………..altre persone…..mamme, mogli, mariti……GRAZIE AI SUDDETTI “politici cristiani” sono ora costretti a lavorare LA DOMENICA lasciando a casa i propri figli ( anche piccoli) la propria famiglia e, se la moglie o il marito hanno un lavoro diverso….NON POSSONO TRASCORRE la domenica assieme. E non è vero che ciò abbia incrementato l’occupazione e l’economia, di fatto……1) non sono state fatte nuove assunzioni, mentre il lavoro domenicale è ricaduto sugli stessi lavoratori già in forza. Di fatto questi poveri commessi si trovano a lavorare per lungo tempo senza soluzione di continuità …ovvero senza una giornata di riposo 2) Con la crisi che gira NON è che i soldi nelle tasche dei clienti SALTANO FUORI Perché I NEGOZI APRONO LA DOMENICA E LE ALTRE FESTE COMANDATE
    3) Dio, e che era niente meno che DIO, il SETTIMO giorno si riposò!!!!! Inoltre la domenica si dovrebbe “Santificare la festa” e stare con la famiglia..e NON correre nei centri commerciali……magari SENZA UN SOLDO IN TASCA!!!
    La Bibbia insegna e descrive in più punti che….quando l’umanità ha voltato le spalle a Dio inseguendo altri idoli……puntualmente sono giunti i Suoi Castighi!!!!!!
    E se questa grande crisi economica fosse proprio un Suo Castigo?? Altroché lavorare la domenica per il rilancio della stessa Economia ed Occupazione. Meditare, meditare!

  5. LETTO E CONDIVIDO PIENAMENTE L’ARTICOLO SU FORTE & CHIARO DI MARZO 2017: IL WEB E L’ORGIA DEGLI STUPIDI….CE NE SONO TANTI E MOLTI ATTORNO A ME E A TE.
    GRAZIE

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

© 2017 Renato Pilutti

Theme by Anders NorenUp ↑