Del paese, di questo paese, il paese  Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese  Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paeseDel paese, di questo paese, il paese  Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese  Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese Del paese, di questo paese, il paese

ad libitum… (come in Shining, di Stanley Kubrik, perdio, preoccupatevi!)

invece che dire dell’Italia, l’Italia, etc., con un risparmio perfino energetico, come natura insegna, e per essere più precisi, ma, benedetti politici, giornalisti e affini

vi vergognate di dire “Italia”, vi dà fastidio pronunziare il nome della terra dove siete nati, vi va schifo, vomito, problema dire il nome, cioè il NOME di questa terra?

è di destra chiamare per nome l’Italia? vada che il termine “patria” non lo usate più, ma almeno il nome proprio di questa terra, perdio!

perché non vi vergognate – invece – di dire “paese” invece di “Italia”, perché? perché? perché?

ma vergognatevi!!!

(una prossima volta mi dedicherò a un altro penoso cliché della politica, quello che solitamente – ad esempio, per la sinistra classica – dice “ora basta, riprendiamo a occuparci dei lavoratori!”, come se “occuparsi dei lavoratori” fosse un’opzione qualsiasi, da prendere o lasciare a tempo o a seconda delle convenienze)