La libertà è la dimensione obbligata dell’uomo, sostiene autorevolmente J.-P. Sartre (“siamo condannati a essere liberi” le sue parole), nostro contemporaneo, e ancora più autorevolmente, sia pure con accenti diversi, sostengono pensatori come Aristotele, Agostino, Tommaso d’Aquino, Erasmo da Rotterdam, Kant, mentre Lutero e Spinoza sono di un altro avviso…

Il 19 novembre terrò a Mestre un seminario sul tema nell’ambito della formazione continua dell’Associazione nazionale per la Consulenza Filosofica Phronesis, i cui materiali qui pubblico in anteprima per chi vuole dargli uno sguardo…

 

la liberta di scelta2